Temi caldi chiudere

Le pagelle di Bologna-Roma: Medel essenziale, Abraham fumoso

Le pagelle di Bologna-Roma: Medel essenziale, Abraham fumoso  La Repubblica

BolognaSkorupski 7.5: quattro interventi decisivi, due dei quali da coefficiente di difficoltà altissimo, lo iscrivono tra gli eroi di serata. E spegne anche il fuoco amico di Theate nel finale.Soumaoro 5.5: non impeccabile in impostazione, a metà ripresa spalanca il campo alla Roma e chiama Medel a rimediare per lui.Medel 7.5: chiusure importanti e pulite, anche stavolta salva almeno un gol, forse pure di più, aggiungendoci il bello stile.Theate 7.5: in apertura un paio di sbavature, ma con personalità non si deprime e poi non sbaglia più un intervento, proponendosi anche nelle ripartenze.Skov Olsen 6.5: El Shaarawy lo sfida poco e non lo punge, gioca una partita di grande applicazione difensiva. Peccato manchi di incisività le poche volte in cui ha modo di arrivare nell’altra area (35’st De Silvestri sv: esperienza quando serve)Svanberg 7: stop, mira, colpo di biliardo in buca d’angolo; perla che impreziosisce una partita di sostanza.Dominguez 7: sempre nel vivo del gioco, bello da vedere ma anche tanta quantità, le chiavi del centrocampo rossoblù sono sue (46’st Vignato sv).Hickey 6.5: cerca l’inserimento, reattivo in copertura, pienamente promosso.Soriano 6.5: segue Mkhitaryan e l’armeno non si vede, davanti ha pochi spazi ma fa pesare molto il suo lavoro occulto.Barrow 6: si danna l’anima in un mestiere non suo, fatica a tener su la squadra ma lotta (45’st Orsolini sv).Arnautovic sv: inizia giocando, bene, di sponda e fa girare veloce la squadra. Buone premesse ma subito si fa male (16’pt Sansone 6: tanto impegno per dar una mano in copertura)Mihajlovic 7: l’infortunio di Arnautovic lo costringe a cambiare piano tattico, imposta la partita sulla sofferenza e la ripartenza, ottenendo il sacrificio di tutti. La squadra lo segue e stavolta lo accontenta anche sul fronte del cinismo.

Roma6 Rui Patricio Praticamente indisturbato. Non fosse per Svanberg. 5 Mancini Esce in ritardo su Svanberg: una lettera scarlatta che costa il ko. Dal 28’ st Viña 5.5 Dentro per evitare che il compagno, diffidato, faccia la fine di Abraham e Karsdorp. 6.5 Smalling cancella dalla partita Barrow, limitandolo a meno dell’ordinario. 6 Ibañez Il Bologna si affievolisce presto, così è facile. 5 Karsdorp La pallonata al 95 contro un avversario gli costa l’Inter: una leggerezza gravissima.5 Veretout L’impressione è che vorrebbe trovarsi altrove. Dal 19’ st Cristante 5.5 Nemmeno il tempo di guarire dal Covid che deve allacciarsi le scarpe.5 Diawara Un sorso di camomilla. Dal 1’ st C. Perez 5.5 Si adegua in fretta alla sonnolenza collettiva.6 Mkhitaryan L’unico in grado di rendersi vagamente pericoloso.6 El Shaarawy Quando sgancia il freno, un infortunio lo toglie di mezzo. Dal 7’ st Shomurodov 5 Prevedibile come “Una poltrona per due” a Natale. 5.5 Zaniolo Vintage nell’anarchia tattica, nella lotta continua. E in quel tuffo in area che in tempi di Var è tuffo anche nel passato. 5 Abraham Come allestire un barbecue nuziale per cuocerci una bruschetta: produce quasi solo fumo, apprezzi l’impegno, ma alla fine è solo fumo. L’arbitro Pairetto gli toglie l’Inter con un giallo francamente immeritato. 5 All. Mourinho Dopo due passi avanti, uno troppo indietro: non era la serata giusta per darsi al liscio.  

5.5 Arbitro Pairetto Sbaglia ad ammonire Abraham: alla Roma può costare caro.  

Argomenti
Simili scatti
Scatti più popolari di questa settimana