Temi caldi chiudere

ATP Parigi-Bercy, Musetti vola al secondo turno: Djere ko. Eliminato Fognini

In precedenza, Fognini eliminato da Fucsovics. Sinner già al secondo turno

Il 19enne toscano ha sconfitto 4-6, 7-6, 6-4 il serbo Djere al debutto nel tabellone principale del Masters 1000 di Parigi-Bercy. In precedenza, Fognini si è dovuto arrendere in tre set a Fucsovics. Martedì in campo Sonego e Mager, poi toccherà a Sinner, già al secondo turno e a caccia di punti preziosi per un posto alle Finals di Torino. Tutto il torneo in diretta su Sky

RACE TO TORINO: LA CLASSIFICA AGGIORNATA - RANKING ATP

Dopo l'eliminazione di Fabio Fognini, battuto in tre set da Marton Fucsovics, una bella notizia per l'Italia: Lorenzo Musetti supera 4-6, 7-6, 6-4 Laslo Djere e vola al secondo turno nel Masters 1000 di Parigi-Bercy, dove sfiderà il vincente del match tra Bautista Agut e Duckworth. Il carrarino, n.67 del ranking, che era stato battuto nelle qualificazioni dal francese Hugo Gaston e successivamente ripescato da 'lucky loser', sfata così la tradizione negativa contro il serbo (n.52 ATP) che aveva avuto la meglio nei tre precedenti, come nel recente ottavo di settembre a Nur-Sultan. L'equilibrio iniziale viene spezzato dal break (3-2) di Djere e non bastano i lampi di classe del 19enne azzurro (vedi il passante di dritto "miracoloso" nel 7° game) per riportare il set dalla sua parte. Nel secondo parziale, Lorenzo è bravo a rimediare all'immediato break serbo nel primo gioco, ma non è certo fortunato (il punto del 3-3 è un 'regalo' del nastro). Scampato al break del 3-4 e a due punti dal set (era 30-15 sul 5-4) è costretto ad aspettare il tie-break per riportare la partita in parità. Nel terzo set va avanti di un break, subisce il controbreak e strappa ancora il servizio all'avversario (3-2) chiudendo in poco più di 2 ore e 40 minuti di battaglia, al quarto match point.

Fognini eliminato da Fucsovics

Come detto, Fabio Fognini è uscito al primo turno di Bercy, sconfitto 6-1, 6-7, 7-6 dall'ungherese Marton Fucsovics (n.39 ATP). Primo set che il ligure praticamente non gioca, a causa di un malessere ("Non respiro bene", spiega all'equipe medica). Il trattamento dei sanitari sembra fare effetto nel secondo, in cui il 34enne di Arma di Taggia - che era in vantaggio nel bilancio dei precedenti - subisce sì due break, ma è abile a piazzare altrettanti contro-break, annullare un match point e a prendersi il parziale al tie-break. Terzo set ancora più folle, con l'azzurro - n.36 del mondo - che strappa il servizio sul 4-4 e ha la chance di chiudere, prima di essere controbreakkato dall'avversario sul 5-5. La partita scivola nuovamente al tie-break, vinto da Fucsovics: al 2° turno troverà Novak Djokovic, che torna a giocare dopo quasi due mesi di assenza.

Martedì Sonego e Mager, Sinner già al 2° turno

Nella seconda giornata di Bercy, Lorenzo Sonego (n.27) se la vedrà con lo statunitense Taylor Fritz, già in semifinale a Indian Wells e battuto domenica in finale a San Pietroburgo da Marin Cilic (3-2 per il californiano nei precedenti). E ancora martedì, sarà volta di Gianluca Mager (n.68) chiamato all'impresa con il canadese Félix Auger-Aliassime (n.11). Jannik Sinner, da questo lunedì n.9 del mondo ed ottava testa di serie al Rolex Paris Masters, entrerà in scena al secondo turno. Nella capitale francese, il 20enne di Sesto Pusteria - a caccia di punti fondamentali per raggiungere il sogno delle Finals torinesi, attualmente 8° nella Race - affronterà il vincente del match tra il francese Pierre-Hugues Herbert (n.103, in gara con una wild card) e il 18enne Carlos Alcaraz (salito al n.35), semifinalista a Vienna, dove ha eliminato Matteo Berrettini (il romano ha dato forfait, ma è già sicuro del suo posto a Torino). Nel frattempo, il britannico Cameron Norrie ha battuto Federico Delbonis 6-2, 6-1 e si è portato a -105 punti da Sinner. Fuori dai giochi Karatsev, eliminato da Korda. Out anche Andy Murray, battuto da Koepfer dopo interminabile tie-break.

Non solo Djokovic: quanti big a Parigi

Nonostante qualche assenza importante, sul cemento del Palais Omnisportsarà presente l'élite del tennis mondiale, in un torneo che - appunto - potrebbe risultare fondamentale nel determinare gli ultimi posti per le Nitto ATP Finals in programma nel capoluogo piemontese dal 14 al 21 novembre (in diretta su Sky Sport), precedute dal 250 di Stoccolma. Tra i big della racchetta che nobiliteranno il cemento parigino, ci saranno - oltre a Djokovic - anche i russi Daniil Medvedev e Andrey Rublev, il greco Stefanos Tsitsipas, lo stesso Sascha Zverev, il norvegese Casper Ruud, il polacco Hubert Hurkacz. Ricordiamo che tutto il torneo - che si chiuderà domenica 7 novembre, montepremi 2.603.700 euro - verrà proposto in diretta su Sky e in streaming su NOW (canale di riferimento sarà il 205: Sky Sport Tennis). Insomma, lo spettacolo è assicurato.

TAG:
Simili scatti
Scatti più popolari di questa settimana