Temi caldi chiudere

Gino Paoli, una lunga storia d’amore. Testo significato di una delle più belle canzoni di Paoli

Gino Paoli, Una lunga storia d'amore Testo video e significato di una canzone bellissima che non è dedicata alla Sandrelli.

“Una lunga storia d’amore” è una delle canzoni ‘mature’ di Gino Paoli. L’analisi del suo testo svela un significato che va al di là di quella che doveva essere solo la canzone di una colonna sonora

Gino Paoli – Una lunga storia d’amore nasce nel 1984 quando Stefania Sandrelli viene scelta come protagonista di “Una donna allo Specchio” di Paolo Quaregna, il produttore del film Enzo Gallo chiede all’attrice di intercedere per avere un brano del grande autore genovese come title-track, il brano per accompagnare i titoli di coda.

Gino Paoli Contrariamente alle aspettative non solo accetta di scrivere un brano. Ma decide di interpretarlo personalmente. Di seguito video testo e significato di una delle più belle canzoni d’amore italiane.

Vedi anche: Testi canzoni d’amore

Una lunga storia d’amore – Gino Paoli. Video YouTube

Una versione Live della canzone durante lo show Celebration della RAI

Una lunga storia d’amore. Testo della canzone

Quando t’ho vista arrivareBella così come seiNon mi sembrava possibile cheTra tanta gente che tu t’accorgessi di me

È stato come volareQui dentro camera miaCome nel sonno più dentro di teIo ti conosco da sempre, ti amo da mai

Fai finta di non lasciarmi maiAnche se dovrà finire prima o poiQuesta lunga storia d’amoreOra è già tardi, ma è presto se tu te ne vaiFai finta che solo per noi duePasserà il tempo, ma non passeràQuesta lunga storia d’amore

Ora è già tardi, ma è presto se tu te ne vaiÈ troppo tardi, ma è presto se tu te ne vai

Una lunga storia d’amore: significato della canzone

Niente dura per sempre. L’amore, purtroppo non è eterno. Viviamo il momento che la vita ci consente di vivere senza indecisioni cogliendo l’attimo. “Una lunga storia d’amore” è una delicata metafora sull’imprevedibilità della vita e dell’amore che sorprende quando si presenza ma spiazza quando tutto finisce. Quindi, “…fai finta di non lasciarmi mai anche se dovrà finire prima o poi”.

Gino Paoli scrive la canzone dopo avere letto la trama del film facendosi raccontare dalla Sandrelli lo spessore del personaggio che interpretava. Si dice che l’attrice gli avesse detto… “è una storia d’amore folle che inizia ma entrambi sappiamo bene che per quanto coinvolgente sia questa storia non può resistere”. E Gino Paoli scrive un testo meraviglioso, poetico, intenso, ricco di sentimento e di passione. Ma senza lieto fine. “É un amore con una data di scadenza…” scherzò qualche anno dopo Paoli raccontando la genesi del suo capolavoro.

Il brano parla anche del conflitto tra l’amore e il tempo. Un conflitto destinato a non lasciare vincitori. Nel film i due protagonisti dopo alcuni giorni di trasgressione e di passione si lasceranno senza guardarsi alle spalle. E la canzone rappresenta perfettamente questo stato d’animo, sospeso tra l’illusione di un amore e l’ineluttabilità della sua fine. Una canzone struggente e passionale, ma estremamente malinconica. Meraviglioso l’arrangiamento del brano, molto caldo e avvolgente. Un capolavoro che inizialmente non doveva nemmeno essere pubblicato e che invece esce su “La luna e il signor Hyde”, l’album che decreta il ritorno al successo di Paoli che vivrà un decennio di enorme successo con nuove canzoni scritte per sé e per altri.

Gino Paoli e Stefania Sandrelli

Molti vedevano in questa canzone un riferimento alla sofferta storia d’amore tra Gino Paoli e Stefania Sandrelli che venti anni prima di questa canzone si erano amati mettendo fine al matrimonio dell’autore e per avere una figlia, Amanda, che porta il cognome della madre ed è un’attrice molto apprezzata. In realtà, così come “Sapore di sale” non è stata direttamente ispirata dall’attrice, anche questo brano non è stato dettato dalla Sandrelli che in quel periodo era completamente assorbita dalla sua carriera cinematografica. Gino Paoli, dopo aver chiuso la relazione con Ornella Vanoni era tornato a vivere a Genova con Paola, la donna che quattro anni prima di scrivere questo brano gli aveva dato il suo terzo figlio, Nicolò, prima di Tommaso che sarebbe qualche anno dopo.

sapore di sale gino paoli testo significato

Sapore di Sale - Gino paoli. Testo e significato di un tormentone estivo sempre di moda

Il seguito di “Una lunga storia d’amore”

Il brano ha un enorme successo, soprattutto grazie alle radio che lo programmano incessantemente per tutto il 1984. L’album immediatamente successivo regge perfettamente le aspettative del pubblico e Paoli si trova a dover gestire un nuovo periodo di immenso successo scrivendo per Zucchero “Come il mondo all’improvviso”, “Con le mani” e preparando il suo album più commerciale degli anni ’90 “Matto come un gatto” che contiene “Quattro amici al bar”. In realtà “Una lunga storia d’amore” ha anche un seguito: si intitola “Ti lascio una canzone”… la storia d’amore è finita e i due amanti si sono definitivamente separati. Lui lascia in dote alla ex compagna, come eredità del loro amore, una canzone che possa accontentare tutte le sue esigenze.

Il successo di “Una lunga storia d’amore” sorprese tutti. Gino Paoli, la sua casa discografica, la sua produzione. All’epoca dell’uscita del disco quello che doveva essere la title-track di un film e che forse nemmeno doveva essere stampata, non aveva nemmeno un video. Le trasmissioni che si occupavano di classifiche ovviarono con alcune immagini di repertorio di Paoli e il trailer del film. Il video uscirà oltre trent’anni dopo, per la regia di Stefano Salvati in occasione del festival del videoclip. Gino Paoli rimasterizzò il disco e partecipò sul set alle riprese cui presero parte i ballerini Hector Plaza e Agnes Sales con un cast di 150 persone tra ballerini e comparse. Paradossale. Un video pubblicato 35 anni dopo il disco, in bianco e nero, in un’epoca in cui nessuno trasmette più i videoclip. Le immagini sono tutte girate a Cesena. Anche quelle di Gino Paoli che canta all’interno del teatro lirico “Bonci”.

Cerchi le ultime hit? Ascolta le canzoni del momento 2022

Simili scatti
Scatti più popolari di questa settimana