Temi caldi chiudere

Matteo Bocelli altezza, età, fidanzata e tutte le curiosità • TAG24

Matteo Bocelli fa impazzire il Tim Summer Hits 2022: il cantante di Dimmi e Tempo era uno degli ospiti più attesi in assoluto e la sua perfor

Matteo Bocelli fa impazzire il Tim Summer Hits 2022: il cantante di Dimmi e Tempo era uno degli ospiti più attesi in assoluto e la sua performance ha mandato in visibilio Piazzale Fellini, a pochi passi dal mare, dove il Festival ha avuto luogo. E’ il momento di scoprire di più sulla vita del giovanissimo musicista, che da solo, nonostante la grande eredità del padre, è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante nel panorama artistico internazionale a soli ventiquattro anni d’età.

Matteo Bocelli
Matteo Bocelli: età, altezza, fidanzata

Matteo Bocelli, un gran bel ragazzo, 1,9 m di altezza, 24 anni, ha una fidanzata? La faccenda sembra sfumare nel mistero, mentre numerosissimi rumors hanno già toccato il cantante giovanissimo, nato nel 1997, dall’amore di Andrea Bocelli con la prima moglie Enrica Cenzatti. Scopriamo insieme alcuni nomi che si sono vociferati essere l’anima gemella di Matteo Bocelli.

Qualcuno ha parlato di una relazione tra il cantante e la modella Bella Hadid o si è ipotizzato del tenero con la celebre Katy Perry. Di recente, Matteo è stato paparazzato insieme a Carolina Stramare, ex-Miss Italia, ma non ha rilasciato alcuna dichiarazione in merito. Non ci sono state, dunque, né conferme, né smentite. Tra i fan, c’è chi afferma che non si possa negare una certa chimica tra loro, negli scatti in cui si vedevano insieme.

Matteo Bocelli e il rapporto con il padre, non si sente all’altezza

Matteo Bocelli, artista ormai importante, risponde ad una curiosità che sempre puntella giornalisti e fan: quale rapporto ha con il padre Andrea Bocelli? Il cantante si pronuncia, rivelando lati positivi e negativi di un cognome tanto importante. Ecco le sue parole:

“Certamente il cognome mi ha portato lati positivi e negativi. Positivi perché il lancio con “Fall on me” è stato molto forte. Da qui sono arrivate tante opportunità. […] Al tempo stesso il cognome pesa perché c’è un’aspettativa in più e quindi anche per me non c’è stata la possibilità di sperimentare a fondo. Ma comunque mi ritengo molto fortunato. “

Sicuramente, era il grande paragone col padre a non permettergli di cantare per lui, come svela in un’intervista:

“Mi vergognavo di cantare per lui. “

Impossibile non provare soggezione davanti ad un genitore del genere, ma le cose sono molto cambiate nel corso del tempo, anche col duetto che li ha visti insieme sul palco dell’Ariston, nella sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo:

“Ero impaurito, in quelle telecamere vedevo famiglia, amici, conoscenti… Poi ho sentito una gioia incredibile. “

Nonostante il passato e l’assenza del padre per le tournée durante la sua infanzia, oggi Matteo lavora a stretto contatto col padre e, a volte, capita pure che sia proprio Bocelli Senior a salvare le serate del figlio: è quello che è successo alla serata-evento alla Versiliana, dedicata a Giancarlo Bigazzi. Matteo era rimasto bloccato in Germania a causa di un volo cancellato, ma suo padre sale sul palco al posto suo. Al pubblico, il grande tenore si rivolge in questo modo:

” Succede che di solito nella vita sono i figli che sostituiscono i padri, in questo caso, tanto tocca sempre a me. Sono io che devo sostituire il figlio. […] Mi dispiace per tutta quella parte di gentil sesso che si aspettava Matteo, che è giovane e bello, ma dovrò io cantare quello che avrebbe dovuto cantare lui, e che ho dovuto ripassare in automobile mentre venivo qui. “

Piani per il futuro

I progetti per Matteo Bocelli sono molti, ma i fan continuano a reclamare il nuovo album, che dovrebbe essere in uscita peri l 2023. Nell’intervista a TGCOM, il cantante ha confermato che “arriverà”.

“Doveva uscire entro fine anno ma penso verrà posticipato a primavera 2023. “Tempo” è l’ultimo singolo, scritto nell’estate del 2019. Da tanto lo volevo pubblicare, sono contentissimo ch ora sia disponibile. E’ un brano che mi trasmette allegria, gioia e felicità. Dato che è stato scritto prima del Covid, riporta agli ascoltatori il ricordo di quelle giornate d’estate spensierate prima che ci colpisse la pandemia.”

Restate qui su TAG24 per non perdere tutte le novità del panorama musicale.

Simili scatti
Scatti più popolari di questa settimana