Temi caldi chiudere

Probabili formazioni Serie A della 21^ giornata: le news dai campi

Leggi su Sky Sport l'articolo Probabili formazioni Serie A della 21^ giornata: le news dai campi

Tutte le ultime sulle probabili formazioni direttamente dagli inviati di Sky Sport. Si va verso un'altra giornata 'zoppa'. L'Inter capolista torna in campo con Dzeko recuperato. C'è Vidal in mezzo al campo. Milan che ripropone Bakayoko e Ibra dall'inizio, ma dopo la conferenza di Pioli salgono le quotazioni di Giroud. Roma in emergenza mentre Allegri recupera tre elementi ma su Dybala dice: "Devo valutare"

PROBABILI FORMAZIONI 21^ GIORNATA - I 'CAMPETTI'

La situazione dei positivi in isolamento è cambiata per alcune squadre e da questo turno di campionato si gioca secondo il nuovo protocollo varato dalla Lega qualche giorno fa. La Salernitana ad esempio dovrebbe avere a disposizione una rosa di 13 giocatori per affrontare il Verona. Quasi scontato invece il rinvio di tre match in programma nella seconda di ritorno.

Ovviamente le notizie sono in costante aggiornamento: non tanto dai campi di allenamento quanto dai vari giri di tamponi. C'è anche chi può contare su quasi tutta la rosa (e di questi tempi è una notizia). Per sapere tutto, ma proprio tutto, ci affidiamo come sempre alla squadra degli inviati di Sky Sport. Grazie al loro prezioso lavoro tifosi e fantallenatori saranno sempre 'sul pezzo'.

VENEZIA-MILAN, domenica ore 12:30 Venezia, Caldara resta squalificato Gli scenari
Draghi sente Gravina: valuti stop o porte chiuse

Niente sfida da ex per Mattia Caldara. Il difensore era e rimane squalificato dato che il Venezia non ha disputato la prima sfida del 2022. Dietro quindi spazio a Svoboda. ‘Solito’ centrocampo pronto a scendere in campo: la cerniera sarà composta da Busio, Ampadu e Crnigoj (Tessmann è squalificato). Davanti invece ci sono più scelte con Okereke che spera di tornare dal primo minuto. Difficile invece che Forte vinca il ballottaggio con Henry.

Milan, la difesa non cambia. L’attacco sì

La vittoria contro la Roma ha dato tanta fiducia a chi aveva giocato poco. Protagonisti, tra gli altri, Gabbia e Kalulu che verranno ovviamente riproposti al centro della difesa. In mediana invece Tonali potrebbe essere affiancato da Bakayoko mentre nel gruppo degli attaccanti c’è Leao che può scalzare Saelemakers (con Messias a destra). Il portoghese ci ha messo poco giovedì a far capire a tutti di essere tornato a pieno regime ma attenzione perchè nelle ultime prove di formazione a sinistra si è rivisto il belga e non Rafa. Davanti toccherà probabilmente a Ibra, anche se dopo le parole di Pioli in conferenza stampa ("Domani, quando sarà chiamato in causa, metterà in campo le sue doti"), salgono le quotazioni di Giroud.

EMPOLI-SASSUOLO, domenica ore 14:30 Empoli, cambio obbligato in difesa

Andreazzoli deve far fronte alle squalifiche di Luperto e Bandinelli e quindi qualcosa, almeno in difesa, dovrà cambiare necessariamente. Ismajli va verso la conferma mentre Romagnoli si candida per una maglia da titolare ma è viva la concorrenza sia di Viti che di Tonelli. A sinistra invece c’è Marchizza in pole. A centrocampo nulla dovrebbe cambiare rispetto alla sfida contro la Lazio mentre davanti con Pinamonti c’è favorito Di Francesco

Sassuolo, poche alternative per Dionisi

La situazione dei disponibili in casa Sassuolo è ridotta quasi ai minimi termini. Il 4-2-3-1 visto contro il Genoa potrebbe anche variare in un 4-3-3 con Ayhan spostato in mediana. Altrimenti si va verso la conferma di un terzino adattato a esterno sinistro (che sia la volta di Rogerio?). In attacco invece sempre Defrel come riferimento con Raspadori e Berardi a supporto

NAPOLI-SAMPDORIA, domenica ore 16:30 Napoli, Fabian ancora a parte Mercato Samp
Sampdoria, obiettivo Grifo. Il Cagliari su Verre

Elmas, Petagna e Zanoli. Sono stati questi i cambi effettuati a gara in corso dal Napoli nella sfida contro la Juventus. Due su tre potrebbero candidarsi per una maglia da titolare ma Mertens è ancora in vantaggio. In mediana Spalletti dovrà ancora rinunciare a Fabian Ruiz che ha continuato a lavorare a parte anche alla ripresa degli allenamenti. Elmas può invece insidiare Politano. Tuanzebe è arrivato ma andrà al massimo in panchina

Sampdoria, Quagliarella scalpita

Partita molto molto sentita quella contro il Napoli per Fabio Quagliarella. Ovviamente Gabbiadini non si discute nemmeno per sogno ma il suo partner d’attacco non è ancora così sicuro: al momento è ballottaggio tra Quagliarella appunto e Caputo. Al ‘Maradona’ mancherà però un uomo chiave come Candreva, fermato dal giudice sportivo. La catena di destra potrebbe vedere titolari Bereszynski e Dragusin. In mediana invece rientra Askildsen

ROMA-JUVENTUS, domenica ore 18:30 Roma, Maitland-Niles ‘alla Snejider’?

Molti ricorderanno l’esordio in maglia Inter di Wesley Sneijder: da poco atterrato Mourinho lo mandò subito in campo nel derby. Potrebbe succedere la stessa cosa a Maitland-Niles, primo acquisto invernale dei giallorossi che contro la Juventus non avranno per squalifica né Mancini né Karsdorp. L’alternativa è adattare un attaccante a esterno destro nella linea a 5 di centrocampo. In attacco nulla cambia: Zaniolo e Abraham saranno nuovamente in campo dal primo minuto

Juventus, Chiellini è guarito

Tre buone notizie per Massimiliano Allegri. Pellegrini e Kaio Jorge sono tornati in gruppo e Chiellini è guarito, out invece Alex Sandro. Ovviamente i tre vanno verso la convocazione e non è escluso che qualcuno possa magari strappare una maglia da titolare. In difesa si candida De Sciglio che può giocare su entrambi i versanti: non sarebbe una sorpresa vedere magari un Cuadrado più avanzato. In mediana Bentancur è in pole mentre davanti scalpita Dybala. "Ma valuteremo nelle prossime ore", ha detto Allegri in conferenza. Dopo essere entrato a gara in corso contro il Napoli, la ‘Joya’ vuole esserci dal 1’ contro la Roma. A destra pronta una maglia per Kulusevski

GENOA-SPEZIA, domenica ore 18:30 Genoa, scocca l’ora di Caicedo?

Gara di fondamentale importanza per i rossoblù di Shevchenko che contro lo Spezia non possono fallire. Torna a disposizione capitan Criscito, guarito dal Covid. Davanti è in arrivo Yeboah con Ekuban destinato alla Turchia. Con Destro quindi ci sarà uno tra Pandev e Caicedo ed è proprio quest’ultimo la grande tentazione di Sheva. Hefti ha esordito molto bene e si occuperò nuovamente della fascia destra. In mezzo ancora qualche dubbio da risolvere

Spezia, un solo assente per Motta

Sembra strano sentirlo di questi tempi ma lo Spezia ha praticamente la rosa al completo: fatta eccezione per lo squalificato Agudelo, con i ritorni di Kovalenko, Hristov, Manaj e Nzola c’è ampia scelta nei vari reparti. Difficile che possano rientrare tutti nell’XI titolare ma davanti ad esempio uno dei due negativizzati potrebbe avere subito una maglia da titolare. Anche Kovalenko può tornare nella formazione di partenza dato che Kiwior non sta dando le giuste garanzie. Dietro invece dovremmo rivedere il solito terzetto

INTER-LAZIO, domenica ore 20:45 Inter, quasi tutto deciso per Inzaghi

Non aver giocato contro il Bologna ha sicuramente giovato alla condizione atletica dell’Inter. Il Giudice Sportivo, in merito alla distinta caricata dal Bologna, ha considerato la sfida non giocata 'sub iudice' e quindi Hakan Calhanoglu resta squalificato. A centrocampo, al posto dell’ex Milan, ci sarà con tutta probabilità Vidal. In difesa Bastoni favoritissimo su Dimarco mentre davanti Dzeko viaggia verso la panchina e c’è sempre da risolvere il dubbio Sanchez-Correa ma la sensazione è che possa partire dal 1’ il ‘Nino maravilla’

Lazio, stop per Acerbi

Il pericolo ricaduta è diventato (purtroppo) realtà: Francesco Acerbi è ai box sempre per il problema al flessore. Decisivo, in senso negativo, uno scatto nel primo tempo della sfida di giovedì. Con Luiz Felipe pronto quindi Patric. In mediana c’è la candidatura di Basic che però parte in svantaggio nei confronti di Luis Alberto mentre in attacco Zaccagni può forse strappare un posto nella formazione di partenza

VERONA-SALERNITANA, domenica ore 20:45 Verona, Barak e Depaoli possibili novità di formazione

La vittoria in quel di La Spezia avrà dato ulteriori garanzie a Igor Tudor che spera chiaramente di fare bottino pieno anche contro la Salernitana. La formazione vista pochi giorni fa aveva un Tameze esterno di centrocampo. Ruolo ovviamente non suo e quindi per la gara di domenica sera c’è la possibilità di vedere Depaoli su quel settore del campo. Tameze potrebbe comunque rimanere titolare tornando al centro e scalzando uno tra Ilic e Veloso. Un altro possibile cambio di formazioni sulla trequarti: Barak e Lasagna sono in ballottaggio. L’azzurro ha quasi sempre fatto bene da trequartista…insomma Barak dovrà guadagnarsi il posto

Salernitana, a Verona otto assenti

Un altro positivo tra i campani ma almeno è terminato il periodo d’isolamento per i componenti del gruppo squadra entrati in contatto con i cinque positivi riscontrati lunedì scorso. A ciò si aggiungono i tre negativizzati. Restano però ancora otto gli assenti. Fiorillo è confermato in porta con Delli Carri di nuovo presente nella formazione titolare. Davanti favorita la coppia formata da Djuric e Bonazzoli

TAG:
Simili scatti