Temi caldi chiudere

Sanremo e quella lite tra Ricchi e Poveri | Un uomo conteso divide Angela e Marina

Destò grande clamore nel 1981, l'improvvisa separazione tra i Ricchi e Poveri e Marina Occhiena, forse per una storia di tradimenti...

Bisogna dare atto ai Ricchi e Poveri di non avere mai voluto alimentare le voci circa una violenta lite per motivi sentimentali che avrebbe portato alla separazione del 1981. Ma ormai, è storia vecchia.

Che confusione… A Sanremo

È stato il primo, grande clamoroso colpo di scena del Festival di Sanremo 2.0, quello che durava per diverse serate e che viveva attraverso la televisione e i suoi approfondimenti. Nel 1981 al Festival si presentano con il piglio dei superfavoriti i Ricchi e Poveri, gruppo genovese di ispirazione quasi jazz (si rifacevano ai Manhattan Transfer) che aveva declinato con grande successo la propria carriera verso un pop onesto ed estivo. Genovesi, guidati dal talento artistico di Franco Gatti, ottimo compositore e arrangiatore famoso per la sua inconfondibile foce baritonale, i Ricchi e Poveri erano stati scoperti da Fabrizio De André. Avevano all’attivo molti successi a cominciare da “Che Sarà” e “La prima cosa bella” che avevano esaltato il loro impasto vocale.

Successo in classifica e in tv

Poi erano andati in televisione come ospiti musicali della coppia Mondaini-Vianello, il sabato sera sulla RAI e il successo era diventato globale. Con gli anni ’80 alle porte i Ricchi e Poveri si tolgono il marchio di gruppo vocale e puntano sulla canzone: bella facile e radiofonica. Il loro biglietto da visita è “Sarà perché ti amo”, scritto per loro da Pupo. Il brano è pensato per quattro assoli e cori su due toni divisi. Perfetto per loro. Ma durante una delle ultime prove succede quello che non ti aspetti. Marina Occhiena se ne va e lascia il gruppo. Convinta che i manager e gli agenti non avrebbero mai lasciato la band con tre soli elementi su una passerella nota come quella di Sanremo, la cantante resta per un po’ in attesa di una telefonata. Che non arriva. I Ricchi e Poveri si presentano sul palco in tre e si esibiscono senza il loro storico 25%.

Storia di tradimenti

Le voci si rincorrono: si vocifera di una lite furibonda tra Marina e Angela, “la brunetta”. Si dice anche che il compagno di Angela, Marcello Brocherel – con il quale la cantante aveva avuto un figlio ancora piccolo – avesse una storia clandestina con Marina e che la cosa fosse venuta fuori in tutto il suo clamore proprio durante le prove di Sanremo. Insomma… un bel casino. Marina fa causa alla band e chiede di essere reintegrata; ma anche Angelo (che tra l’altro era stato il fidanzatino della Brambati all’esordio del gruppo) e Franco Gatti dicono che forse non è il caso. Si va avanti per diverso tempo tra carte bollate e tribunali ma intanto Marina Occhiena si riorganizza una vita artistica soprattutto teatrale i Ricchi e Poveri vanno avanti anche senza di lei.

LEGGI ANCHE——> Sanremo: quando all’Ariston suona il dramma | L’addio di Luigi Tenco
I Ricchi e Poveri in un’immagine degli anni ’70 – meteoweek
Sarà perché li amiamo: Ricchi e Poveri per sempre

Di quello che è davvero successo nessuno, forse tranne i diretti interessati, sa con esattezza la verità. Marina si è sposata, Angela invece ha difeso la sua vita privata in modo ferreo: niente social per lei. Si gode la quiete del suo agriturismo nell’alessandrino. Tuttavia la tragica morte del figlio di Franco Gatti ha riunito dopo quasi quarant’anni la band… che al funerale di Alessio si è ritrovata vicino all’amico. Per festeggiare i cinquant’anni di carriera I Ricchi e Poveri provano a dimenticare lutti e liti e a ricordare che sono il gruppo italiano che ha venduto più dischi nel mondo.

Articolo precedenteLevante e Diodato di nuovo insieme | Gli ex fidanzati sul palco del Festival
Articolo successivoGiordana Angi e quella cotta per la ballerina di Amici: chi è [FOTO]
Simili scatti
Scatti più popolari di questa settimana