Temi caldi chiudere

Milan, lo striscione sfottò per l'Inter è subito un caso. E la Procura Figc apre un'inchiesta

Sul pullman scoperto rossonero in giro per Milano appare un "due aste" irridente nei confronti dei nerazzurri e della coppa Italia che hanno vinto, tenuto dai giocatori del Diavolo. Richiamando lo striscione analogo del 2007 esibito da Ambrosini dopo la v
Sul pullman scoperto rossonero in giro per Milano appare un "due aste" irridente nei confronti dei nerazzurri e della coppa Italia che hanno vinto, tenuto dai giocatori del Diavolo. Richiamando lo striscione analogo del 2007 esibito da Ambrosini dopo la vittoria in Champions League

Primo caso dopo i festeggiamenti scudetto del Milan, con la Procura federale che è subito intervenuta. Sul pullman scoperto rossonero in festa in giro per Milano per celebrare il tricolore è apparso uno striscione sfottò "La Coppa Italia mettila nel c...", tenuto dai giocatori che se lo sono passati di mano, con riferimento al trofeo vinto dall'Inter che invece è arrivata seconda in campionato alle spalle proprio del Diavolo. Richiamando un celebre striscione del passato quando il Milan vinse la Champions League e l'Inter lo scudetto. In serata la Procura guidata da Giuseppe Chiné ha aperto un'inchiesta per presunta violazione dell'art 4 del Codice di Giustizia Sportiva che richiama " i principi della lealtà, della correttezza e della probità in ogni rapporto comunque riferibile all'attività sportiva".

Il precedente risale al 2007, quando il Milan salì sul trono d'Europa battendo il Liverpool in finale ad Atene e nei festeggiamenti rossoneri apparve sul pullman milanista uno striscione ricevuto dai tifosi e poi retto da Massimo Ambrosini che recitava "Lo scudetto mettilo nel c...", con riferimento al tricolore che aveva vinto quell'anno l'Inter nella prima stagione post Calciopoli, a cui seguì un botta e risposta con Marco Materazzi e numerose polemiche.

Stavolta lo striscione, arrivato probabilmente dai tifosi, è passato per più mani sul pullman scoperto del Milan in parata trionfale per le vie cittadine: nelle prime immagini dalla festa scudetto a impugnarlo sono Mike Maignan e Rade Krunic, in mezzo a Olivier Giroud e Ante Rebic, prima che venisse rimosso dal mezzo che era appena partito da Casa Milan al Portello. Ma poco dopo in viale Certosa in mano a Rebic, recidivo, è apparso un altro cartellone di sfottò, stavolta all'allenatore dell'Inter Simone Inzaghi con la sua immagine e la scritta "Spiaze". Ed è già 2007, anche se in bacheca non c'è la Coppa dalle grandi orecchie ma il tricolore.

Gazzetta ha lanciato la sua prima collezione NFT dedicata ai Campioni d’Italia. Un ricordo immutabile nel tempo e un omaggio alla passione dei tifosi. Gli NFT dei Campioni d’Italia permetteranno di entrare nell’esclusiva community NFT di Gazzetta con vantaggi ed esperienze uniche nel mondo dello sport. La collezione è disponibile su Stargraph: https://nft.stargraph.it/brand/gazzetta-dello-sport

23 maggio 2022 (modifica il 23 maggio 2022 | 22:48)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Simili scatti
Scatti più popolari di questa settimana